Intestazione
Meteo: Nuvoloso. Temperatura 11°C con vento da W a 25 Km/h.

Pubblicità

Donazione

Donazione a Oulx.org

Per contribuire alle spese di hosting, al mantenimento del sito, della webcam e di tutti i servizi che Oulx.org propone gratuitamente ai visitatori è possibile inviare una donazione all'autore del sito.

Clicca qui per saperne di più.

Esposizione floro-vivaistica della Valle di Susa

Anonimo alle 01:01 del 18 aprile 2009 scrive

Gentile signor Maranello,
credo che si debba essere onesti nelle critiche, così come nelle analisi. In realtà, i fatti riguardo la fiera sono stati tre, ed oggettivi:

1) La fiera "dei fiori" non si è potuta fare, a causa del forfait dato dagli espositori.

2) Per non lasciare il vuoto in Oulx e garantire comunque un evento per la popolazione e i turisti, l'Azeta Service, che gestisce la logistica e l'organizzazione della fiera per conto della Pro Loco, ha comunque organizzato una fiera, il cui spazio floreale era poco, e riservato alla piazza. Su questo aspetto, la pecca è stata la mancata comunicazione tra la Azeta Service e la Pro Loco, e questo è stato fatto presente, a chi di competenza, dal sottoscritto, perchè è ovvio che - se avessimo avuto tempestiva comunicazione, avremmo diffuso nuovi manifesti e avvisi della modifica.

3) Grazie alla voglia di iniziativa di Azeta Service e della Pro Loco, a Pasquetta ad Oulx c'è stato comunque la fiera generica, che ha attratto centinaia di visitatori, ed è stata apprezzata sia dai commercianti (che mai avevano visto in paese tanta gente) che dalla gente. Ovviamente, ed è comprensibile, c'è stata anche la giusta delusione da parte di villeggianti, che si aspettavano un'esposizione floreale. Così come siamo noi stessi dispiaciuti di non averla fatta e delle mancate comunicazioni dei nostri partner, ma sicuramente questo tipo di evento lo ripeteremo nel corso dell'anno, migliorandoci.

Detto questo, per rispetto dovuto e gratitudine che tutti dovremmo avere verso i volontari dell'associazione, mi preme ricordare che - appunto - l'associazione che rappresento è formata da persone che hanno altre attività nella vita, e che gratuitamente dedicano il proprio tempo per rendere migliore l'offerta turistica di Oulx. Per questo "sogno" che coltiviamo, nei limiti delle risorse economiche e delle possibilità, nessuno viene retribuito, non è una professione, e rispetto al passato - mi preme ricordarlo - è già tanto se ad Oulx qualcuno ha avuto l'idea di fare qualche cosa a Pasquetta, cosa che mai si era fatta prima.

Ma noi siamo fatti così: guardiamo sempre il bicchiere mezzo pieno, accettiamo nuove sfide, e di cose ne facciamo parecchie.

La Pro Loco neppure un anno fa (a febbraio) era sul punto di sciogliersi. E Oulx avrebbe perso tanto.

Con un gruppo di volenterosi l'abbiamo ripresa in mano, raggiungendo questi obiettivi, che sembravano irraggiungibili:
1) rifatto oltre 130 tesseramenti (partivamo da zero), restituendo dignità e fiducia alla Pro Loco da parte della gente.
2) organizzato in 10 mesi ben 25 manifestazioni di ogni genere, con un contributo comunale di 5900 euro (l'elenco è disponibile presso la nostra sede)
3) riaperto l'ufficio turistico con contributo comuanale di circa 10.000 euro con personale qualificato, a 3 anni dalla rottura con l'Atl, e dopo anni di problemi, aperture "rateali" e chiusure varie.
4) riaperto al pubblico la Torre Delfinale, con custode ed organizzazione di manifestazioni culturali al suo interno.
5) realizzato per la prima volta un primo progetto di informazione turistica per Oulx, con allestimento di due totem informativi con mappa del paese (che manca da anni) ed un elenco delle principali attività turistico-commerciali.
6) realizzato il progetto di collegamento navetta per i clienti degli hotel di Oulx con gli impianti della Via Lattea
7) realizzato per la prima volta il progetto ski pass, che permette agli sciatori villeggianti e non solo di fare il biglietto per sciare direttamente a Oulx, senza fare le code sulle piste (ovviamente nei limiti delle offerte che la Via Lattea ci permette di fare).

Potrei continuare con l'elenco delle cose fatte, ed aggiungere anche i nuovi interessanti progetti che stiamo già portando avanti, ma credo che anche in questo caso, la cosa migliore sia venire da noi, e parlarci conoscendoci davvero, verificando le cose (d'altronde, non è obbligatorio su internet usare nomignoli o "nascondersi": io stesso uso senza paura il mio nome e cognome).

Certamente possiamo fare ancora meglio, certamente possiamo fare ancora di più. Ma da quello che ci dice la gente di Oulx e tanti villeggianti, stiamo lavorando bene, e ci ringraziano per aver fatto rinascere la Pro Loco. Con il loro sostegno, ci invitano ad andare avanti.

Un'ultima cosa riguardo il Vangelo: probabilmente lei non è venuto in ufficio a vedere, come dice, allora mi chiedo perchè giudica le cose senza conoscerle. Non è stato infatti imposto nulla a nessuno.

Il fatto che l'ufficio sia pubblico, non impedisce che tra le varie cose che i turisti possano prendere nei giorni pasquali, ci sia anche un brano del Vangelo.

Anzi....quindi, prima di fare paragoni arditi con Kabul, inviterei a recarsi in quei posti dove la religione è teocrazia e starci anche per un periodo, non solo da turista (possiamo parlarne volentieri, per esperienza di viaggi acquisita), e così da capire che è un'assurdità porre certi confronti.

E proprio la testimonianza di cui lei ha parlato, di Cristo e del Vangelo, dobbiamo darla fuori dalla chiesa e dalle nostre case, nei posti dove operiamo, dove viviamo, dove lavoriamo, senza imporre nulla, senza timori, e senza paure.

Se verrà a trovarci in ufficio nei prossimi giorni (mi sembra molto strano che lei, se ha davvero la casa a Oulx, non riesca a venire, dato che la sede è in piazza, e non al Puy...) saremo ben lieti di confrontarci serenamente.

Grazie per l'attenzione

Fabio Tanzilli

Anonimo alle 01:08 del 18 aprile 2009 scrive

Gentile villeggiante,
la ringrazio per i preziosi suggerimenti e proposte, di cui faremo sicuramente tesoro.
Sarebbe importante, per noi, approfondire alcune sue idee, e parlarne insieme, perchè è importante ascoltare le proposte da chi viene nel nostro amato paese in villeggiatura da sempre. Ma per questo la invito a parlarcene direttamente, a Oulx.

Se potrà venire su uno di questi fine settimana, sarò ben lieto di ascoltarla: il nostro ufficio è aperto i venerdì, sabato e domenica dalle 9.30 - 12 e dalle 15.30 - 18. Il numero di tel è 0122/831895 in orario di ufficio.

Spero che potrà venire a trovarci: mi faccia sapere.

Chissà che non riusciamo ad organizzare qualcosa di simile, grazie proprio ai suoi suggerimenti!

Fabio Tanzilli

Anonimo alle 03:34 del 18 aprile 2009 scrive

Gentile Signor Tanzilli,
la ringrazio per l'invito e per l'attenzione dedicata alle mie proposte, purtroppo abito troppo lontano per poter venir a Oulx nei fine settimana, ci vogliono circa 7-8ore di viaggio in macchina!!per non parlare del treno!!
attualmente non credo di poter venire a Oulx prima di agosto, ma se dovessi trovar il modo di passar qualche giorno di relax magari per il ponte del primo maggio sarò ben felice di passare, ma tenga presente che le mie sono solo idee, quelle che ho esposto appunto, non ho nessuna competenza nè esperienza su come si possano organizzare eventi del genere!! per questo ammiro chi lo fa, anche se purtroppo non sempre i risultati sono quelli desiderati! ma immagino che la delusione dei turisti e villeggianti (non solo per la fiera di pasquetta) sia anche la vostra!!
Vi auguro un buon lavoro, le vacanze estive si avvicinano e immagino che di eventi da organizzare ce ne siano tanti!!

maranellorosso alle 05:18 del 18 aprile 2009 scrive

Gentile sig. Tanzilli,
accetto il suo parere che è diverso dal mio ma non riesco proprio a modificare quel che penso rispetto all'evento in questione, quello che avete fatto in questi 10 mesi è comunque degno di nota ed è giusto rimarcarlo ma è anche sbagliato pensare che sia il massimo del fattibile, solo un passo avanti verso il raggiungimento di altri e migliori traguardi (che vi auguro di cuore).

Il lunedì di pasquetta sono passato dall'ufficio ma non essendo solo, e in quel momento c'era un po' di gente da voi, ho ritenuto inopportuno discutere non tanto del vangelo (di cui vado fiero) ma del modo di ostentare le cose che personalmente mi disturba; lei sa meglio di me quanto sia eterogeneo il mondo del cristianesimo e anche in virtù di questo portatore di frutti interessanti.

Che dire, io e lei abbiamo una sensibilità diversa verso la stessa cosa e mi preoccupo sempre anche della sensibilità di chi invece cristiano non è, o che ha qualcosa da ridire nei nostri confronti perché con la nostra pochezza di esseri umani non diamo buona testimonianza del Vangelo: insomma non sono disposto a rinunciare a ciò in cui credo ma lascio che si capisca da come mi comporto (quando ci riesco) evitando di "strombazzarlo".

Grazie per l'attenzione immeritata e, da parte mia, senza astio.

Anonimo alle 02:44 del 19 aprile 2009 scrive

Gentile signor Maranello,
apprezzo la sua risposta, e anch'io come lei, rispetto la sua opinione anche se è differente dalla mia.

Spero comunque che avrà modo di venirci a trovare in questi mesi, o in estate: in tal caso, prenda contatto con la segreteria per un appuntamento, così potremo scambiarci con calma opinioni e preziose proposte sul turismo di Oulx. Mi creda, il vostro contributo di idee è importante.

Altresì, resto convinto che per noi cristiani - troppo spesso "timidi" e quasi "vergognosi" di mostrare il nostro amore per Cristo - sia importante la testimonianza di ciò che crediamo (unito alle opere, ovviamente), e non sia affatto uno strombazzamento.

Grazie per questo interessante scambio di opinioni, la saluto cordialmente.

Fabio Tanzilli

Anonimo alle 02:49 del 19 aprile 2009 scrive

Gentilissima Chiara,
grazie ancora per le sue parole, che ci motivano ancora di più nel fare - nel nostro piccolo - qualcosa di buono per Oulx.
Ovviamente non pretenderemmo assolutamente un suo impegno "concreto" e di lavoro per la Pro Loco, ma insisto sul fatto che sarebbe interessante che ci venga a trovare in ufficio nei prossimi mesi, proprio per lanciarci queste ed altre proposte come giovane villeggiante.

Ad esempio, sul noleggio bicicletta di cui ci ha dato cenno, mi sto già muovendo, proprio perchè la sua idea era preziosa.

Spero quindi che potrà venire a trovarci, se lo vorrà. In questo caso, basta passare in ufficio lasciare il nominativo e un numero di telefono alla nostra segreteria quando verrà a Oulx, e la contatterò sicuramente per una proficua chiacchierata.

Le vostre idee per noi sono importanti.

La saluto e la ringrazio per il sostegno.

Fabio Tanzilli

Anonimo alle 04:31 del 19 aprile 2009 scrive

Salve sig. Tanzilli

Ho letto con attenzione le sue risposte ed ho apprezzato molto il tono con cui ha evidenziato l'impegno dei volontari. Mi rendo conto che organizzare non e' facile e coinvolgere ancora meno. Volevo chiederle quanto segue: il contributo comunale verso di voi e' stato di 5900 € per organizzare 10 manifestazioni, e' cosi' ? quindi meno di 600 € per manifestazione. A quanto ammonta il contributo comunale verso le Pro Loco dei comuni limitrofi ? e' compatibile con il vostro ?

La mia e' una semplice curiosità per capire quanto sia la sensibilità da parte del comune verso la sponsorizzazione di Oulx.

La ringrazio se potesse darmi una risposta.

Anonimo alle 05:13 del 19 aprile 2009 scrive

Gentilissimo Guido,

la ringrazio della domanda, perchè credo che possa far aiutare a comprendere quanto è notevole l'impegno dei volontari ed il sostegno dei soci per realizzare gli eventi.

Il Comune di Oulx ha dato alla Pro Loco l'anno passato, un contributo per le manifestazioni 2008 di euro 2700, a cui andavano sommati altri 3200 euro di contributo, che la vecchia gestione Pro Loco aveva "avanzato" dall'anno 2007. Quindi, in tutto, solo 5900 euro. Ma tenga conto che le manifestazioni organizzate in tutto l'anno dalla Pro Loco sono state ben 25.

Per farle un esempio invece di quanto viene erogato ad una nostra "cugina", la Pro Loco di Bardonecchia, nel 2008, ha ottenuto 120.000 euro per i vari progetti da realizzare. E quest'anno ne otterrà 98.000.

Cordialmente

Fabio Tanzilli

Anonimo alle 12:09 del 20 aprile 2009 scrive

Grazie della risposta sig. Tanzilli.

Non avevo dubbi che fosse cosi'. Per ogni manifestazione il comune a 'contribuito' con poco piu' di 200 euro (una cena per 4 persone). In pratica e' come se l'amministrazione di oulx chiedesse ai suoi abitanti di sponsorizzare se stessi. E' la conferma di come l'amministrazione intende sostenere il tessuto commerciale ed economico del paese.
Credo che una delle principali risorse di oulx sia proprio il turismo. Peccato che gli attuali amministratori non lo capiscano (pensare che intorno ci sono buoni esempi - basterebbe guardare (pero' anche capire))

Spero che la leggano in molti la sua risposta. soprattutto chi ha messo nelle mani di questa amministrazione le sorti del paese per questi anni.
Sono critico perche' ci tengo alle sorti del paese in cui abito.

grazie ancora. Complimenti per quello che riuscite a fare, con le tasche vuote.
la verro' a trovare, arrivederci.

Anonimo alle 08:35 del 23 aprile 2009 scrive

Caro Guido, le sue parole sono importanti, e ci incoraggiano a dare il meglio e ad andare avanti.

La ringrazio per l'appoggio, davvero prezioso.

A presto

Fabio Tanzilli

Clicca qui per rispondere alla discussione
Per rispondere alla discussione è necessario essere registrati. Clicca qui per registrarti o autenticarti.