Intestazione
Meteo: Sereno. Temperatura -2°C con vento da WNW a 25 Km/h.

Pubblicità

Donazione

Donazione a Oulx.org

Per contribuire alle spese di hosting, al mantenimento del sito, della webcam e di tutti i servizi che Oulx.org propone gratuitamente ai visitatori è possibile inviare una donazione all'autore del sito.

Clicca qui per saperne di più.

Esposizione floro-vivaistica della Valle di Susa

maranellorosso alle 06:57 del 14 aprile 2009 scrive

E' fin troppo facile criticare, molto più difficile essere propositivi, ma è ora di fare una riflessione su quella che doveva essere "Oulx in fiore" ("Esposizione floro-vivaistica della Valle di Susa" recitava il volantino) il lunedì di pasquetta.
Qualcuno ha visto un fiore? Io un paio soltantoesposti da un vivaista locale, chi si aspettava i fiori di Sanremo o perlomeno la presenza di un po' di vivaisti sarà rimasto col solito palmo di naso.
In compenso le solite bancarelle con salumi, profumi e paccottiglia in genere hanno fatto "bella" mostra di sè, compresa la riproduzione di un manifesto fascista inneggiante Mussolini (ma il partito fascista e tutto ciò che ne consegue non sono fuori legge dal 1945?), i fiori c'erano dipinti sugli articoli di cui sopra ma quelli veri bisognava andare davanti alle vetrine dei fiorai del paeseper vederne.
Credo che la Pro Loco questa volta dovrà darci spiegazione di questa cosa perché il tam tam mediatico nel suo piccolo ha funzionato e gente che cercava i fiori così pomposamente promessi ce n'era, una signora francese che mi ha incrociato mi ha chiesto dove fosse l'area espositiva: che rispondere?Provi a chiedere agli uffici della Pro Loco?
Mi creda il direttivo dell'associazione quando dico che saputo dell'iniziativa sono stato tra quelli che hanno plaudito (finalmente!) ma vista l'organizzazione mi chiedo se non debbano delle scusa a tutto il paese per il danno.

Marco alle 10:52 del 15 aprile 2009 scrive

Sono pienamente d'accordo con Te.
E pensare che vista la pubblicita' fatta, tramite volantini, notiziari ecc. e l'esposizione dei rami con fiocchetti rosa gia' da qualche giorno prima aveva creato una grande apettativa.
Pensa che io come altri amici abbiamo aspettato a fare il solito acquisti primaverili di fiori e piantine da ornamento proprio per apporffittare di questa "mostra mercato".
Che delusione!

Inoltre avevo letto giorni prima sul link del comune la delibera di giunta (di http://www.comune.oulx.to.it/cgi-bin/724gt.pdf) che riletta ora in effetti qualche dubbio lo fa venire, sembra infatti che si debba spiegare a qualcuno (commercianti?) che questo tipo di manifestazioni, se ben fatte, sono redditizie...

Del resto se vi ricordate il mercatino della Befana e' finito allo stesso modo, con turisti che chiedevano dove erano gli stand oltre ai 4 (di numero) in piazza.

Povera Oulx!

Anonimo alle 11:31 del 15 aprile 2009 scrive

E' l'ennesima conferma che ProLoco e Amministrazione di oulx vanno bene per organizzare polenta e formaggio

Yacult alle 01:12 del 15 aprile 2009 scrive

Concordo pienamente! Un trionfalistico articolo su TorinoSette ha attratto numerosi turisti con promesse illusorie: arredi da giardino, attrezzi per la botanica, piante da frutto…tutto assente!

Non solo delusione, ma anche rabbia per chi, per recarsi a Oulx, ha impiegato tempo e soldi per assistere ad un’esposizione davvero TRISTE. È questo l’ennesimo sintomo di una Pro Loco INCAPACE di pianificare efficaci strategie turistiche…

…a tal proposito: che utilità turistica avrà mai avuto il volantino “biblico” piazzato sul bancone dell’Ufficio Turistico a Pasquetta? Il Vangelo ha sicuramente una sua validità in materia di Spirito, ma – in un ufficio dedicato all’informazione mondana – cosa potrà mai servire se non ad urtare le coscienze?! Altro segno di INCOMPETENZA nella comunicazione…

Anonimo alle 10:57 del 16 aprile 2009 scrive

Gentili "Maranellorosso", Marco, "Yacult" e ospite anonimo,
sono Fabio Tanzilli, presidente della Pro Loco di Oulx.

Mi hanno segnalato di alcune vostre osservazioni su questo bel sito di Manuel, riguardo la fiera che abbiamo organizzato. Ho letto le vostre osservazioni, e critiche, e vi ringrazio sinceramente, perchè è segno di attenzione alla vita del nostro amato paese.

Sarebbero ancora più utili, queste e altre idee che avete, se - oltre a scriverle su internet in maniera anonima - veniste a riferircele e proporcele in Pro Loco, così da parlarne insieme.

L'ufficio è aperto tutti i fine settimana (domani, sabato e domenica): se ci siete, potremmo incontrarci per un appuntamento, e conoscerci direttamente, senza timori, e senza usare nomignoli.

La cosa migliore è sempre parlarsi guardandosi negli occhi, quindi vi aspetto!

Ritengo che su alcuni aspetti le vostre critiche siano ingenerose ("una Pro Loco incapace...", "debbano delle scuse..."), ma comprendo benissimo la delusione nel non aver visto realizzata, così come volevamo noi stessi, "Oulx in fiore". Sono stato io il primo a crederci.

Anche perchè, l'idea di realizzare una manifestazione fieristica nel giorno di Pasquetta a Oulx, è venuta proprio alla Pro Loco, per fare in modo di attirare turisti in paese, senza dover essere soltanto un luogo di passaggio verso le piste di sci: cosa che invece accadeva quasi sempre. Ma quest'anno non è stato così, grazie alla Pro Loco.

La nostra intuizione ha funzionato, l'obiettivo è stato raggiunto: nel giorno di Pasquetta Oulx ha avuto tantissimi visitatori, grazie alla fiera. I bar hanno lavorato tantissimo, i negozi di alimentari e oggettistica anche, i ristoranti pure. Complice il bel tempo, che ci ha aiutato. Lo scopo delle manifestazioni della Pro Locoè soprattutto questo: attirare visitatori ad Oulx, favorendo così l'economia locale ed il piacere della scoperta di un paese meraviglioso, quale è il nostro.

La mancanza degli espositori floreali, è dovuta ad un motivo semplice, e anche facilmente intuibile: il forte maltempo che ha colpito Oulx e altre parti della Valle nei giorni precedenti a Pasquetta (anzi, fino al giorno prima, al punto che sopra i 1600 metri ha pure nevicato!). Se eravate qua anche nei giorni precedenti, ve ne sarete accorti che pioveva di continuo.

Gli espositori floreali dovevano arrivare da varie parti del Piemonte e della Liguria, ma fino alla domenica di Pasqua, hanno telefonato a chi si occupa dell'organizzazione logistica e tecnica della fiera per conto della Pro Loco (ossia la Azeta Service di Susa), per avvisarli che l'indomani non potevano venire in Alta Valle Susa per l'esposizione: rischiavano infatti di rovinare i loro prodotti, di non vendere nulla e soprattutto di fare tutti questi chilometri per niente.

I fiori sono infatti delicatissimi, e mettersi all'aperto a venderli con la neve, il freddo, o la forte pioggia avrebbe causato a loro più danni che altro. Tale motivazione, per quanto mi sia dispiaciuta, non posso che condividerla.

Ma mi è stata riferita dall'Azeta Service soltanto nella stessa giornata di Pasquetta: fino al giorno prima, anche noi eravamo convinti che sarebbero venuti gli espositori floreali.

A quel punto, cosa dovevamo fare, considerato che l'obiettivo era far venire turisti a Oulx a Pasquetta e favorire il commercio locale? Togliere via tutto perchè non c'erano i fiorai? Non fare nulla come al solito e lamentarci del maltempo odella sorte (cosa che in questo paese è purtroppo abituale)? No, ci siamo rimbocatti le maniche e abbiamo lavorato, ottenendo questo bel risultato.

Se avete letto con attenzione quanto riportato dai nostri comunicati stampa e dai volantini, vi sarete accorti che la Pro Loco promuove questo evento, ma che l'organizzazione logistica e tecnica della fiera viene affidata ad un'altra società specializzata, nostra partner: la Azeta Service di Susa. E' lei che, giustamente, ha il compito di trovare e contattare gli espositori.

Ed è grazie anche all'Azeta Service se si riescono ad organizzare anche ad Oulx fiere e mercati di qualità, come quello del 2- 3agosto ("Oulx in Festa", che ripeteremo anche quest'estate): anche in quel caso ha ottenuto migliaia di visitatori, oltre ai già abituali villeggianti delle seconde case. Ed è stato un successo.

Riguardo invece al mercatino del 6 gennaio, mi preme informarvi che la nostra associazione voleva organizzarlo con 50 - 60 bancherelle in legno nei giorni precedenti al Natale, come viene fatto normalmente in tutte le altre località turistiche montane, ma in quel caso l'amministrazione comunale non lo ha voluto, e i risultati si sono visti: poche bancarelle.

Io solitamente sono più critico di voi sulle cose che organizziamo, e infatti quando abbiamo visto solo espositori "normali" delle fiere, vi confesso che ero infuriato. Anche perchè il nome ce lo mette alla Pro Loco, le dichiarazioni ai giornali le ho fatte io di persona, ed una delle cose che odio e non dare seguito alla parola data.

Ma il giorno dopo, martedì 14 aprile, nel pomeriggio mi ha telefonato una rappresentanza dei commercianti di via Roma (se domani,sabato o domenica venite in ufficio vi diro chi), per ringraziarci di aver organizzato la fiera, perchè grazie a questo evento hanno lavorato tantissimo pure loro.

Con quella telefonata, mi sono "calmato", e ho capito che - pur con il rammarico di non aver portato i fiori a Oulx - il nostro obiettivo era stato raggiunto.

Anzi, sempre dai commercianti di Via Roma mi è stato proposto di organizzare più eventi nell'estate di questo genere, cercando ovviamente la specificità espositiva più che il mercato artigianale generico. Gli stessi complimenti ci sono arrivati da due dei principali bar di via Monginevro.

I commercianti quindi erano contenti, o almeno, la maggioranza di essi. Poi, è ovvio che qualcuno si lamenta, ma fa parte delle cose della vita: solo se non si fa nulla, non si rischia mai.

Ma questa Pro Loco di volontari, nel bene o nel male, giuste o sbagliate che siano, le cose le sta facendo concretamente, e nei prossimi mesi ne potrete vedere altre.

Infine, proprio per risolvere comunque l'annosa questione dei mercatini, nelle prossime settimane promuoverero un sondaggio scritto riguardo la volontà - o meno - di organizzare questi eventi, tra tutti i negozianti del centro.

Spero di essere stato esaustivo, ma vi invito nuovamente: venite a trovarci questo fine settimana in ufficio. Ditemi quando, e mi libererò sicuramente, in modo da conoscerci e fare due chiacchiere su questo tema, ed altre cose per migliorare l'offerta turistica di Oulx. Sabato pomeriggio sono in ufficio tutto il giorno, e probabilmente anche domani pomeriggio!

Ps: per "Yacult", posso comprendere le tue perplessità sulla pubblicazione della pagina del Vangelo riguardo proprio la Pasqua di resurrezione di Cristo, ma ti ricordo che in Italia (e non solo) la Pasqua viene festeggiata proprio per questo motivo, e i giorni festivi e turistici in Italia ci sono proprio grazie alla principale festa del Cristianesimo, e non per altro. E' bene quindi annunciarlo, ricordarlo, e non dimenticarlo.
Inoltre, da cristiani praticanti, ti possiamo dire che per noi non è un problema se l'annuncio che Cristo è risorto scuote le coscienze...anzi, altro che incapacità di comunicare !
Personalmente, posso dirti che non ci vergogniamo del Vangelo, e che la sua Rivelazione, per noi, è una ragione di vita.
In tutto quello che facciamo, quindi sia nel nostro posto di lavoro che nel volontariato, lo spirito che ci anima nell'agire è quello di Gesù, risorto per noi.

Grazie per la vostra attenzione, vi aspetto in Pro Loco!

Fabio Tanzilli

Mario alle 12:42 del 17 aprile 2009 scrive

Ciao,
lunedì è stato un vero bluff lo si è capito, capisco le ragioni sul maltempo ma bastava organizzarla più avanti no?Ad aprile, cioè in primavera, anche le pietre sanno che il tempo è molto variabile. Anche il mese di Agosto per un luogo montano è molto turbolento. Trovo l'idea della manifestazione fuori luogo è molto poco divulgata. I fiorai del paese non sono stati avvisati che pochi giorni prima mi risulta...Ma a parte le considerazioni di paese trovo che questa pro loco sia penosa e che si occupi solo del lato esteriore delle cose senza produrre sostanza. Anche io trovo inopportune e fuorvianti le comunicazioni di tipo religioso, la pro loco deve essere laica e preoccuparsi di pubblicizzare eventi. I commercianti e diverse persone del paese non sapevano nulla del cambiamento di programma tralaltro...Speriamo nelle future elezioni! Se cambia sindaco magari sostituiscono i chierichetti.

Anonimo alle 04:38 del 17 aprile 2009 scrive

Per il signor Talamone,
io sono stato alla fiera di Pasquetta promossa dalla Pro Loco di Oulx, forse lei invece non c'era lunedì, dormiva o stava al mare.

Come fa a dire che è stato un bluff? Ha bisogno di un paio d'occhiali? Perchè sempre questo disfattismo contro il paese? Scusi lo sfogo, ma sono stufo di gente che su Oulx sa solo lamentarsi.

Anch'io non ero contento del fatto che non c'erano i fiori...ma la fiera c'è stata, eccome! Ed è stata bella, nel suo piccolo, meglio del nulla!

O è sempre meglio fare come lei, che critica e si lamenta, e basta? Perchè non va a parlarne in Pro Loco, come ha invitato il signor Tanzilli?

La fiera è stata bella e piena di gente, e di questo, anche se non li conosco di persona, non possiamo che ringraziare la Pro Loco, che ha voluto comunque organizzare un evento simile nel giorno di Pasquetta.

Si faccia un giro nei bar, in Via Roma...vada a chiedere cosa ne pensano i commercianti di quell'evento. Io giro nei negozi per comprare, e ascolto...la maggior parte sono stati contenti, perchè hanno lavorato tanto, e non era mai successo a Oulx a Pasquetta!

Perchè in realtà la fiera è stata tutto, tranne che un "bluff": a centinaia hanno affollato via Roma, nonchè i negozi del centro, i bar e ristoranti. Ma forse anche questo lei non l'ha visto.

Inoltre, oltre a non esserci stato, lei forse non legge neppure i giornali.

Come fa a dire che non è stata divulgata? La notizia l'ho letta su TorinoSette in bell'evidenza, l'ho trovata anche sulla Stampa, su Luna Nuova, e pure sul sito dell'Atl unica! Dieci giorni fa, ho sentito di questa fiera evento pure sulla Radio Dora. Fin troppo si è pubblicizzata!

Quindi, signori Talamone, prima di sparare a zero, ci pensi bene. Probabilmente ha ragione quando dice che una fiera floreale quelli della Pro Loco dovevano farla più avanti, ma appurato questo - cosa riconosciuta anche dal signor Tanzilli -il resto è andato benissimo.

E sia più rispettoso del lavoro che fanno i volontari: lei cosa fa per Oulx?

E' mai andato in Pro Loco a fare proposte o a impegnarsi per il paese? Io no, e infatti non mi permetto di sparare a zero, nascondendomi dietro il computer. E per questo credo che questi signori vadano rispettati.

Infine, sulle elezioni, la sua battuta mi fa cadere le braccia: la Pro Loco non c'entra nulla con la politica o con il sindaco, al punto che - da quel che ho letto sui giornali locali - le elezioni del nuovo direttivo sono state a inizio anno.
E anche sulla fede, forse dovrebbe essere un po' più rispettoso.

Cordialmente

Gianni Rey

Anonimo alle 05:00 del 17 aprile 2009 scrive

Ho avuto modo di leggere sia gli interventi del signor Talmone che del signor Rey, che ringrazio.
Ognuno la può pensare come vuole, ma una cosa è certa: la fiera non è stata un bluff, ma ha accolto tantissimi villeggianti e persone nel centro di Oulx.

Questo è un fatto, anche se a qualcuno può dare dispiacere, ma a Pasquetta Oulx ha ottenuto tantissimi visitatori, grazie alla nostra manifestazione.

Come ho già detto nella mia precedente lettera, io stesso ero deluso dal fatto che non ci fossero i fiorai, ma a convincermi che l'evento sia riuscito, sono stati i numerosi commenti positivi di commercianti e baristi del centro, che ci hanno telefonato apposta il giorno dopo la fiera, per ringraziarci di aver organizzato questa fiera.

Anzi, ci hanno proposto di organizzarne altre per l'estate, al fine di animare maggiormente via Roma.

Detto questo, ribadisco che le critiche, così' come i complimenti, sono sempre accetti, e ci aiutano a migliorare.

La cosa che non posso accettare, invece, sono le offese: quindi invito il signor Talmone a moderare i termini che utilizza su questo sito, e a non permettersi di offendere i volontari e la Pro Loco, definendola "penosa".

Come ho già detto, se il signor Talmone o altri vogliono venire in ufficio a confrontarsi su questi temi, volentieri ci saremo e siamo disponibili ad imparare, e ad accettare critiche e consigli.
Se uno pensa di aver ragione, credo che non debba nascondersi dietro a un dito, o lanciare semplici accuse su internet. Le porte dell'associazione sono aperte, se davvero queste critiche sono fondate, e non solo mirate a offendere o gettare fango.

Sul resto, invece, penso ci sia poco da dire. Come giustamente ha detto il signor Rey, la Pro Loco non c'entra nulla con la politica e le elezioni comunali: è un'associazione apolitica di privati cittadini, le cui elezioni del nuovo direttivo si sono tenute a gennaio 2009, e il mandato dura tre anni.

Anche sui "chierichetti" del sindaco, invito il signor Talmone a moderare i toni e a non offenderci.

Così come sulla scelta di annunciare il Vangelo di Cristo, non saranno certo le osservazioni di Talmone a far venire meno quello in cui crediamo, e continueremo a farlo, oltre a dare ovviamente informazioni turistiche su tutto il territorio.

Grazie per l'attenzione

Fabio Tanzilli

maranellorosso alle 06:58 del 18 aprile 2009 scrive

Mi "nascondo" sia dietro al nomignolo che al computer (ma tant'è signori, internet fuziona anche così, fatevene una ragione) anche perché mi è impossibile raggiungere l'ufficio della Pro Loco.

Effettivamente i toni sono a volte stati un po' esagerati sia quelli contro che quelli a favore, restano il fatto e la sua evidenza; fiori non ce n'erano e, nonostante l'idea di fare qualcosa per pasquetta sia lodevole, proporre i fiori con tutto quel che ne consegue nel mese di aprile ad Oulx è a dir poco azzardato (presuntuoso?).

E' pur vero quel che dice il sig. Tanzilli che comunque qualcuno avrà gradito e che comunque tutti non si accontenta mai, non facciamo processi alle intenzioni, limitiamoci ai fatti se no scoperchiamo il vaso di Pandora delle voci ulcensi e non ne veniamo più fuori.

Mi permetto, da cristiano (o meglio da uno che crede in Cristo e che cerca di seguirlo ma che non ha verità in tasca), di avere dei dubbi rispetto alla "fase religiosa" dell'attuale Pro Loco; annunciare il Vangelo non è imporre ma proporre e sopratutto TESTIMONIARE Cristo.

Di argomenti ce ne sono a volontà e non starò a citarli tutti, basti pensare che, siccome non siamo in uno stato teocratico, la Pro Loco di Oulx (ufficio PUBBLICO fino a prova contraria)non è quella di Kabul con tutto quel che consegue.

Anonimo alle 10:06 del 18 aprile 2009 scrive

Vengo a Oulx da quando sono bambina e l'ho sempre trovato un posto incantevole, lontano dalla confusione di bardonecchia e sauze, un posto dove potersi riposare e godere in pieno la natura! è vero però che io vengo in montagna principalmente per fare lunghe camminate, dormire in rifugi o tenda quindi in paese ci sto davvero poco, ma quei giorni che per vari motivi mi capita di passarci una o più giornate mi rendo conto che gli intrattenimenti sono pochissimi!! una volta almeno c'era il tennis, speriamo che presto ritorni!! la pro loco devo ammettere che negli ultimi anni è davvero diventata un punto di riferimento per i turisti, ho sempre trovato persone molto disponibili e materiale sempre aggiornato e stimolante, soprattutto non limitato alla sola oulx ma all'intera valle, quindi da parte mia: BRAVI!
sinceramente non trovo scandaloso che sul banco della pro loco ci fosse un brano del Vangelo, era Pasqua, siamo in italia, a chi può dar fastidio? se uno lo voleva lo prendeva se no lo lasciava li, fine! se vado in Marocco durante il Ramadan e trovassi un brano del Corano semplicemente non lo prenderei o forse si per curiosità, non mi scandalizzerei di certo!! anche su questo sito, nel calendario, erano riportati gli orari delle messe e delle processioni!! giustamente!
per quanto riguarda invece la delusione della fiera io non c'ero ma mi è stata raccontanta e devo dire che si la gente c'era, ma in pochi eran soddisfatti..capisco in pieno le motivazioni dei fiorai per il maltempo, però forse un paio di volantini messi anche il giorno stesso per avvertire della cosa avrebbe infastidito di meno, così è sembrata quasi una presa in giro..!! credo anch'io che queste manifestazioni richiamino turisti ma perchè non organizzarle più in grande, non limitandosi ai soliti banchi di salami e formaggi (per non parlare del discutibile banchetto con vestiario e ornamenti militari molti dei quali inneggianti al duce!!) ma spaziando per l'artigianato locale, magari estendendo tutto anche a piazza Garambois e non solo a via roma?
un'ultima cosa, da un paio d'estati gli eventi che la proloco organizza sono molti, specie la sera e anche per questo complimenti!! molti di questi però sono rivolti o a famiglie con bambini molto piccoli o a persone di una certe età (vedi ballo liscio e teatro delle marionette) e per i ragazzi? non si potrebbe cercar di organizzare qualcosa anche per loro oltre che il calcetto? per esempio perchè oltre al teatro in dialetto, per altro bellissimo, non proiettare qualche film, con ingresso a pagamento ovvio!?! o mettere della musica anche per i giovan?non sarebbe possibile inoltre mettere delle biciclette a noleggio? molti dei turisti vengono muniti della propria è vero, ma in tanti no!!
un ultima cosa, tutta la zona, con i suoi monti laghi fiumi fiori si presta per fotografie meravigliose anche per i meno esperti, perchè non organizzare delle gite con un fotografo esperto capace di dare qualche consiglio, magari precedute da alcuni incontri serali sule principali tecniche fotografiche? ma anche l'organizzazione di semplici gite di gruppo sarebbe già una bella idea, io venendoci da molti anni mi muovo abbastanza bene nei dintorni e mi piace scoprirne di nuovi, ma per chi viene per la prima volta può essere più difficile. in trentino queste tipo di attività sono la norma, aiutano i turisti a conoscere i posti e aiutano a controllare la condotta e il rispetto delle persona verso la natura.
Non vogliono essere queste delle critiche su cosa non fate, solo volevo farvi avere il punto di vista di un giovane di 25 anni che ad ogni modo adora oulx e continuerà a venirci per quella che è, non per quella che potrebbe essere!!

Clicca qui per rispondere alla discussione
Per rispondere alla discussione è necessario essere registrati. Clicca qui per registrarti o autenticarti.